Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Film’ Category

Essere John Malkovich

Ieri sono rimasta a casa a guardare film, Giovanna me ne ha lasciati alcuni sul disco esterno e finalmente ho potuto godermeli. Mi ha consigliato Little Miss Sunshine e l’ho guardato. Uhm, no, bruttino.

E poi… Essere John Malkovich. E’ la sua serata.
Me ne ha parlato Giovanni durante il corso, raccontando lo stile geniale di Kaufman, stupito che non avessi visto questo con Malkovich e l’altro, Se mi lasci ti cancello, con Jim Carrey.

Una storia geniale, tutto trova un posto adeguato in modo coerente, a partire dai soffitti bassi del settimo piano e mezzo. Che immagine…

Marionetta

Essere qualcun altro, vivere la vita nel corpo di un altro, fisicamente nel film, metaforicamente nella vita.
Assaporare il senso della vita uscendo da sé, guardando il mondo con gli occhi di qualcun altro.
Craig non avrebbe mai fatto fortuna come marionettista, come invece ha potuto fare nei panni di John Horatio: questa è una verità che mi ha fatto provare – forse – comprensione per lui.
E ancora di più la disperazione di amare qualcuno che non ci ama, e far di tutto per diventare l’oggetto del suo desiderio, fino a diventare fisicamente qualcun altro.

Non svelo il finale, che mi ha però lasciato un po’ di amaro in bocca.
Forse perché mi sono immedesimata nel personaggio sbagliato. O in quello giusto, non so dire.

Un’unica nota stonata nella traduzione: le marionette e i burattini non sono la stessa cosa.
E quindi un marionettista non è un burattinaio e viceversa.
Possibile che nessuno fra i traduttori si sia dato la pena di curare l’uso del termine corretto?

Anna, 8 novembre 2008

Read Full Post »